10.7 C
Londra
martedì, Settembre 27, 2022

I lavori del Globe Theatre nel mirino dei pm, i feriti dimessi

(ANSA) – ROMA, 23 SET – Lavori di manutenzione nel mirino.
   
Perchè una scala oggetto di un intromissione mesi avanti non doveva
crollare. L’inchiesta della magistratura romana e l’indagine
attivata dal Campidoglio puntano a capire non solo cosa ha
determinato il collasso della struttura ma di chi è la
responsabilità risalendo la linea delle mansioni in ordine ad
affidamento dei lavori e competenze amministrative. Perchè sul
Globe Theatre, il gioiellino elisabettiano voluto da Gigi
Proietti a Villa Borghese, insiste un incrocio di competenze:
una convenzione sottoscritta tra Roma Capitale e il Teatro di
Roma che prevede obblighi precisi e un conseguente rapporto tra
il Teatro di Roma e la Società Politeama Srl che gestisce la
stagione teatrale. Chi doveva vigilare sui lavori di
manutenzione? Chi doveva accertarsi della sicurezza della
struttura? I magistrati attendono la relazione dei vigili del
fuoco per stabilire il tipo di reato da ipotizzare che potrebbe
essere quello di lesioni colpose. Ora si tratta di capire chi ha
eseguito e quando i lavori: l’ultimo intromissione risalirebbe al
maggio del 2022 ma un anno avanti ci furono dei lavori a seguito
dei quali fu concessa l’agibilità che doveva essere verificare
nuovamente l’estate prossima.
   
Gli accertamenti naturalmente devono verificare l’esatta
causa del cedimento: cosa ha portato al crollo della piastra a
cui era assicurata la scala? L’usura del legno o dei ganci, una
loro errata installazione? Tutte ipotesi al vaglio della Procura
che potrebbe decidere anche di nominare dei periti. Intanto
migliorano le condizioni degli undici feriti ricoverati (12 in
tutto ma uno è stato medicato sul posto): sei sono stati dimessi
in mattinata e gli altri cinque lasceranno l’ospedale a breve.
   
Una ragazza è stata sottoposta ad un intromissione chirurgico e ora
sta bene. I feriti erano tutti studenti e prof di licei che
avevano a stento finito di assistere al Macbeth: una giornata
spensierata che si è trasformata in un incubo. Ora il Globe,
inagibile, è sotto sequestro. Resterà chiuso a lungo. Il sipario
si è chiuso avanti del tempo. (ANSA).
   

Ultime Notizie
- Advertisement -spot_img
Notizie Correlate